Sabato 28 gennaio alle 16 inaugura la mostra INTO THE POEM con Fabio Pasini. Scopri di più

Il MuMAB propone un pomeriggio in viaggio fra parole e immagini, in una narrazione che stimola emotivamente una riflessione complessiva su natura e stili di vita, alla ricerca di connessioni fra il nostro mondo e uno del tanti mondi solo apparentemente lontani e staccati da noi.

Alle 16.00 sarà proiettato il docu film Ella e l’ultimo cacciatore e al termine, intorno alle 17.00, si aprirà la mostra fotografica Into the poem. Entrambi dedicati al Grande Nord e in particolare ai popoli e alle terre desolate della Groenlandia Orientale, presentano rispettivamente la realtà del piccolo villaggio Inuit di Isortoq e, in un poetico bianco e nero, i paesaggi impalpabili dei ghiacci e delle coste polari.

Autore, Fabio Pasini, fotografo e documentarista nato e cresciuto a San Secondo (PR) ma soprattutto viaggiatore che da anni visita e vive in modo diretto ed essenziale il contatto con una natura estrema e con popoli che ancora mantengono culture ancestrali e che, dagli ultimi decenni, devono far fronte a complessi cambiamenti collegati alla globalizzazione, al cambiamento climatico ed al confronto con il mondo occidentale.

Alla giornata interverranno l’autore, il Presidente dei Parchi del Ducato, Agostino Maggiali, il Sindaco di Salsomaggiore Terme, Filippo Fritelli e l’Assessore all’Ambiente del Comune di Fidenza, Franco Amigoni.
L’iniziativa è promossa dai Parchi del Ducato e dal MuMAB, in collaborazione con il Comune di Salsomaggiore Terme e fa parte del Progetto Si legge biodiversità, finanziato con il contributo della Fondazione Cariparma.

Gratuito con prenotazione.